Come disegnare con il pennino.

Come disegnare con il pennino.

Qualche giorno fa vi ho insegnato come impastare il colore in polvere per porcellana terzo fuoco con l’essenza grassa e la lavanda. Nell’articolo ho fatto riferimento ai vari utilizzi di questo tipo di impasto.

Oggi ve ne spiego uno: il disegno a pennino.

Vi consiglio di fare il disegno con la matita vetrografica oppure se avete un soggetto particolarmente complesso, potete anche ricalcarlo. Ora, abbiamo il nostro colore impastato come già detto.

Per avere una resa ottimale del tratto è importante caricare bene il colore sul pennino.

Questa operazione è fondamentale. Per raccogliere quanto più colore possibile, girate sotto sopra il pennino, tenete la cannuccia molto bassa, quasi orizzontale e come se aveste un cucchiaino, raccogliete il colore nella parte curva del pennino. Prima di iniziare a tracciare il disegno sull’oggetto, provate sulla mattonella se la consistenza del colore è giusta. Se è troppo liquido il tratto apparirà sciolto, non definito. Viceversa, se il colore è troppo denso, non scenderebbe dal pennino. con mano ferma e decisa, potete cominciare a ripassare i tratti che avete tracciato a matita.

Buon lavoro!

Seguimi per altri consigli sul blog, la pagina Facebook

Iscriviti a Elix Art – Il Gruppo su Facebook – iscriviti al canale YouTube – Seguimi su Instagram.

Mettimi il Like!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *